Scommesse online, le strategie di marketing dei bookmakers

Chi è appassionato di betting online, e quindi piazza le scommesse via web sugli eventi sportivi, si sarà di sicuro chiesto almeno una volta come faccia il bookmaker a guadagnare e, soprattutto, quali strategie di norma adotta per consolidare i ricavi e gli utili e, nello stesso tempo, per farli crescere nel medio e lungo periodo tra quote serie a, bonus di benvenuto, promozioni ed agevolazioni per i clienti a partire dai nuovi iscritti.

In un mercato come quello del betting online che, in Italia, è caratterizzato dalla presenza di molti operatori, la concorrenza di settore si gioca non solo dal lato dell’innovazione, al fine di garantire un’offerta sempre appetibile e sempre al passo con i tempi, ma anche da quello dell’attenzione e della cura del cliente che, altrimenti, in due minuti può cambiare in ogni momento la società alla quale affidarsi per piazzare le scommesse online sugli eventi sportivi.

Al riguardo c’è da dire che in Italia tutti i bookmakers che operano con licenza aams sono affidabili e sicuri, ma nello stesso tempo ci sono quelli che, rispetto ad altri, propongono delle promozioni più vantaggiose e dei bonus più alti magari semplicemente perché investono meno in pubblicità sui media online e su quelli tradizionali come la radio e la Tv. Nel complesso le strategie di marketing dei bookmakers sono molto raffinate in quanto, acquisito un cliente dopo che questo ha completato la registrazione al sito Internet, ed ha effettuato il primo versamento con bonifico, con carta di credito o con un borsellino elettronico, occorre fare in modo che nel tempo abbia la possibilità di vincere e, nello stesso tempo, di minimizzare la spesa.

A tal fine ci sono bookmakers che offrono bonus di benvenuto che arrivano fino a ben 1.000 euro, nel rispetto delle condizioni di accesso e di fruizione previste, ma anche interessanti programmi fedeltà attraverso una raccolta punti che è proporzionale ai volumi di gioco maturati nel tempo, e cashback, ovverosia dei rimborsi periodici che in genere sono pari ad una percentuale dell’ammontare giocato su scommesse online che, dopo essere state piazzate, poi si sono rivelate perdenti.

In generale il bookmaker online pianifica le proprie strategie di marketing facendo leva sulla passione per il betting dei clienti potenziali e di quelli che sono stati già acquisiti, e per farlo le quote sulle scommesse via web devono essere possibilmente migliori rispetto alla media di mercato anche per quel che riguarda le giocate live, ovverosia quelle che si possono piazzare in tempo reale mentre l’evento sportivo, dal calcio al tennis e passando per il basket ed il football americano, risulta essere in corso di svolgimento.

I bookmakers di primo piano, inoltre, ottengono una quota dei ricavi, spesso rilevante, attraverso la possibilità, offerta ai punti vendita ed a siti Internet ed ai blog con elevato traffico, di aderire ad appositi programmi di affiliazione. In tal caso per il bookmaker i ricavi netti da programmi di affiliazione sono dati dai ricavi lordi ai quali sottrarre le commissioni e/o le provvigioni da andare a riconoscere agli affiliati.

Per gli editori sul web, e per gli esercizi commerciali, aderire ad un programma di affiliazione scommesse è molto semplice in quanto basta compilare online, dal sito Internet del bookmaker, un apposito form. Dopo aver inserito i dati richiesti saranno gli operatori e gli agenti commerciali della società di scommesse a contattare l’affiliato che, sul web, potrà promuovere le scommesse sportive con banner, link ed altre creatività pubblicitarie per l’online, mentre sul territorio esercizi commerciali come le tabaccherie e le sale giochi potranno affiliarsi all’operatore diventando dei punti di ricarica.

BookmakerBonusRecensioneVisita
1100% fino a 200€Leggi OraVisita
2Leggi T&CLeggi OraVisita
3300% fino a 2.000€Leggi OraVisita
4100% fino a 100€Leggi OraVisita
5100% fino a 200€Leggi OraVisita

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.